Categoria: commenti

  • Una logistica umanamente sostenibile

    Una logistica umanamente sostenibile

    La logistica non dovrebbe essere un’attività drammatica. Si tratta essenzialmente di spostare prodotti: trasportarli dal luogo in cui sono stati realizzati a quello dove saranno utilizzati. Sembra semplice. Evidentemente non lo è. C’è qualcosa che non va in questo settore, che negli ultimi giorni è diventato un generatore di brutte vicende. Venerdì c’è stata l’assurda…

  • Miliardari in orbita

    La vita di Jeff Bezos, con i suoi ultimissimi episodi, sarebbe un bel soggetto per una serie del catalogo di Amazon Prime Video. Una liceale del New Mexico rimane incinta, il giovane marito l’abbandona quando il piccolo Jeff ha appena un anno. Lei si risposa con un ingegnere cubano immigrato che adotta il bambino e…

  • Il problema di Facebook va oltre la campagna #StopHateForProfit

    La campagna #StopHateForProfit sta avendo un successo inatteso: in meno di tre settimane 242 aziende, compresi giganti come Unilever, Microsoft, Coca-Cola o Pfizer e decine di altri marchi di fama mondiale, hanno aderito all’appello per rimuovere la pubblicità da Facebook e Instagram per almeno tutto il mese di luglio. È sorprendente vedere tanti manager di…

  • Non possono essere i passeggeri mancati a salvare le compagnie aeree

    La norma più detestata del momento è l’articolo 88-bis della legge 27 del 24 aprile 2020. È lì che sta scritto che se una compagnia aerea cancella un volo a causa dell’emergenza Covid-19 può limitarsi a rimborsare i passeggeri con un voucher, un buono per comprare nuovi voli nel giro di un anno. Era una…

  • Buttare 6 miliardi nel cestino per il gusto di dire no al Mes

    Per capire se l’Italia fa bene a rifiutare il prestito del Mes bisognerebbe consultare uno dei tanti italiani che da settimane aspettano i soldi della cassa integrazione, impantanati nella burocrazia tra Regioni e Inps. Ci sarebbe da chiedergli se, secondo la sua esperienza, è una buona idea prendere una banconota da 100 euro e buttarla…

  • I buyback americani, i dividendi italiani e le aziende sostenibili per davvero

    Uno dei motivi dietro i crolli dei mercati nelle ultime settimane è che dovunque le grandi aziende hanno smobilitato i loro investimenti finanziari per procurarsi liquidità. Tutte hanno bisogno di dollari, perché i flussi di cassa in entrata si sono inceppati e serve denaro liquido “internazionale” per provvedere alle spese. Stiamo vivendo un’emergenza economica mondiale…